Condividi

Pubblicata il 3 luglio 2005

Nascerà ad Altedo il nuovo Centro di Medicina Generale

Il Comune costruisce, l’Ausl gestisce, i medici di base assicurano il presidio e il servizio di segreteria. E’ in base a questo accordo, siglato nelle settimane scorse, che nascerà ad Altedo il nuovo Centro di medicina generale. La struttura garantirà un utilizzo più razionale della medicina di base per tutti i cittadini. Il Centro di medicina generale sarà situato alla periferia nord di Altedo, nella nuova urbanizzazione di via Minghetti, al centro del territorio comunale, in modo da essere raggiungibile da tutti i cittadini. Secondo un progetto di massima la moderna struttura, di nuova costruzione, ospiterà sette ambulatori, che saranno a disposizione dei medici di base del territorio e degli specialisti che vi svolgeranno le proprie visite. Oltre agli ambulatori medici, ci sarà una sala prelievi e un’infermeria con personale Ausl, nella quale praticare iniezioni, endovenose e piccole medicazioni.

In base all’accordo tra i soggetti, il Comune costruirà la struttura (per la quale sono stati stanziati 555.000 euro), mentre l’Ausl fornirà le attrezzature tecnologiche, gestirà il Centro in convenzione con proprio personale tecnico e infermieristico, e assicurerà il rafforzamento del punto prelievi. I medici, infine, utilizzeranno gli ambulatori e garantiranno un servizio di segreteria-reception che coprirà l’intera giornata. Proprio per i medici di medicina generale e per i loro pazienti la nuova struttura garantirà un enorme salto di qualità organizzativo. Oltre alla segreteria, che gestirà prestazioni e appuntamenti, la novità sarà che le cartelle cliniche dei pazienti, pur mantenendo l’indispensabile privacy, saranno condivise in caso di necessità da ogni medico presente. In questo modo ogni paziente potrà ricorrere a un medico che non è il proprio medico curante. Naturalmente i medici di base, pur facendo riferimento al nuovo centro, terranno aperti anche gli altri ambulatori presenti sul territorio, in modo da assicurare, come ora, la presenza capillare tra i loro assistiti. L’obiettivo è quello di avere al Centro la presenza quotidiana di più di un medico per almeno 6/8 ore al giorno.

Dopo la piscina comunale, i cui lavori inizieranno a breve, è questo uno dei principali progetti del mandato del Sindaco Massimiliano Vogli. “In dodici mesi – dichiara il Sindaco – si sono create le condizioni per realizzare molti, per non dire tutti gli ambiziosi obiettivi prefissati nel programma di mandato. Abbiamo concluso l’iter per la gestione in project financing della piscina, realizzato l’accordo e stanziato i fondi per il Centro di medicina generale, ed abbiamo avviato il bando di project financing per la costruzione e la gestione di un nuovo asilo nido da 70 posti. Inoltre stiamo completando il collegamento ciclabile tra Malalbergo, Pegola e Altedo, sette chilometri complessivi (di cui circa metà già realizzati), che ne faranno una delle piste ciclabili più lunghe della pianura. E a giorni partiranno i lavori di riqualificazione di piazza XXV Aprile, ad Altedo. La soddisfazione è che, pur in tempi di crisi, questa giunta sta rilanciando sugli investimenti per fornire a tutti i nostri cittadini i migliori standard di servizi pubblici”.
width=
Anagrafica dell'Ente
Comune di Malalbergo
Piazza dell'Unità d'Italia 2
40051 Malalbergo (BO)
Tel. centralino 051.662.02.11
PEC: comune.malalbergo@cert.provincia.bo.it
Codice Fiscale: 80008310379
Partita IVA: 00701931206

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web.
XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Malalbergo.
Pubblicato nel febbraio 2017
Sito realizzato da Punto Triplo

Area riservata