Condividi

Pubblicata il 2 luglio 2018

Possiamo crescere, insieme? Sì, possiamo!!!

Il confronto con i cittadini sulla fusione dei nostri Comuni, prosegue all'insegna della partecipazione e del coinvolgimento. Dopo 31 incontri, stiamo arricchendo ed integrando il progetto di fusione, proprio grazie al fondamentale contributo di tutti voi.
Cosa significa creare un nuovo Comune dalla fusione di Baricella e Malalbergo?
La fusione porta con sè innumerevoli vantaggi:
  • la possibilità di garantire nei prossimi anni il turn over del personale che eroga servizi sui nostri territori, riorganizzando gli uffici e specializzandoli;
  • la riduzione delle tasse locali;
  • la capacità di fare investimenti e migliorare la qualità della vita di tutti noi e delle prossime generazioni;
  • l'opportunità di avere un'importanza strategica maggiore nella città metropolitana, attraendo sui nostri territori aziende e quindi opportunità lavorative.
Alcuni ci hanno detto: noi stiamo già bene così.
Pur apprezzando il giudizio che viene dato sulla gestione dei servizi attuali, riteniamo fondamentale proporre una visione strategica alla nostra comunità: una visione di Città moderna, competitiva, sostenibile dal punto di vista ambientale e urbanistico.

Un Comune più importante, che può finalmente fornire risposte ai giovani e incrementare i servizi a sostegno dei più fragili.
Un territorio che risponde alle sfide del futuro, in un'ottica metropolitana ed europea.
Proprio ascoltando i nostri cittadini, riteniamo che questo sviluppo possa essere garantito anche con importanti investimenti, che sono possibili solo attingendo ai contributi straordinari previsti da Stato e Regione.

Si parla di 17 milioni di Euro in 10 anni; attualmente i nostri Comuni ogni anno incassano circa 300.000 euro di oneri per gli investimenti (totali tra Baricella e Malalbergo).
Stiamo parlando di uno sviluppo senza precedenti.
Il nuovo Comune dovrà puntare sulla riqualificazione energetica, sia per la pubblica illuminazione, sia per le centrali termiche; la sicurezza urbana e stradale, lo sviluppo della viabilità tra Baricella e il casello  autostradale di Altedo; la creazione di nuovi impianti sportivi a Baricella e la manutenzione di quelli esistenti in entrambi i territori, di nuove piste ciclabili che colleghino tutto il territorio, di parchi attrezzati anche per i nostri amici a quattro zampe.
E poi uffici distaccati a San Gabriele, oltre ai due municipi e agli uffici di Altedo.
Una nuova scuola materna per Malalbergo, con ristrutturazione di Villa Lelli e creazione di spazio bimbi e nido. E tanti altri interventi, su cui nel prossimo numero vi daremo i particolari.

Fare investimenti significa creare servizi, dare risposte, rendere la vita delle famiglie più semplice e dinamica.
Con la fusione sarà possibile crescere, senza più ricorrere all'indebitamento da mutui, che anzi sarà ridotto, così come si è già cominciato a fare in questi anni, dal momento che non c'erano penali aggiuntive da pagare.
Inoltre, potremo finalmente concorrere a tutte le linee di finanziamento di opere pubbliche, che prevedono una quota in carico ai Comuni.

Tutte queste risorse attualmente ci “scappano” perché non riusciamo a garantire il co-finananziamento
dei progetti. Insomma se ben gestiti i 17 milioni di euro possono diventare 34 milioni.
Ogni volta che un comune presenta la richiesta di un contributo, prevedendo di pagarne la metà,
slitta in alto nelle graduatorie e ottiene fondi extra.
I contributi della fusione dovranno essere usati così.

Sono cose concrete, viste con gli occhi di chi ha dovuto avere a che fare con i tanti limiti che sono stati imposti ai Comuni, specie di dimensioni non grandi, in questi anni.
La fusione rappresenta quindi un'occasione per aprire un ciclo nuovo e permettere a chi governerà di agire in modo da poter realizzare un ulteriore sviluppo del territorio, rafforzando quindi anche la nostra comunità.

Il Sindaco
Monia Giovannini
width=
Anagrafica dell'Ente
Comune di Malalbergo
Piazza dell'Unità d'Italia 2
40051 Malalbergo (BO)
Tel. centralino 051.662.02.11
PEC: comune.malalbergo@cert.provincia.bo.it
Codice Fiscale: 80008310379
Partita IVA: 00701931206

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web.
XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Malalbergo.
Pubblicato nel febbraio 2017
Sito realizzato da Punto Triplo

Area riservata